Campi con "atmosfera": Butler Fieldhouse, Indianapolis, Indiana.

Ho visto Butler Fieldhouse, che oggi si chiama Hinkle Fieldhouse, una sola volta. Era nel Giugno del 1963. Ero appena stato assunto come Freshman Coach a Michigan State University. Il nostro capo allenatore, il leggendario Forrest ‘Forddy’ Anderson, mi ha subito mandato ad Indianapolis per vedere la partita fra i 10 migliori giocatori scolastici dell’Indiana contro i 10 migliori di Kentucky. Ogni anno giocano una partita a Louisville e una ad Indianapolis. Avevo sentito parlare di Butler Fieldhouse, dove giocano anche le finali del famoso torneo High School ogni anno, nello stato degli USA più famoso per il basket a livello di High School.


Basta sapere questo: dei 20 impianti di basket scolastici più grandi per capienza negli USA, 18 sono nell’Indiana. Richmond HS tiene 8100 posti; Columbus 7250; Muncie 6579; Washington 7090; Southport Indianapolis 7124; Lafayette Jefferson 7200; Michigan City 7304; Elkhart 8250; Marion 7560; East Chicago 8100; Seymour 8228; New Castle 8424. A livello NCAA, Notre Dame, oggi, conta 9149 posti; Purdue 14.422; Indiana 17.222. Quando Butler Fieldhouse è stato aperto, nel 1928, teneva oltre 15.000 persone. Oggi, dopo una ristrutturazione, ne tiene solo 9100.


Quindi, quando l’ho visto io, era, di gran lunga, l’impianto più grande nello stato di Indiana. Dicono 15.000. Ma, secondo me, teneva quasi 18.000 persone. Poi, una struttura immensa, con un soffitto molto in alto. Nonostante la grandezza fisica del posto, aveva un grande fascino. Si capiva perché era già un posto leggendario. Poi, Butler University aveva la sua tradizione. Sotto coach Pat Page ha vinto il torneo nazionale AAU nel 1925. Poi, sotto il mitico Tony Hinkle, per cui è nominato oggi, hanno meritato l’etichetta, ‘Giant Killers,’ quelli che uccidono i giganti, dopo diverse vittorie a sorpresa.


Come molti sanno, il più grande film sportivo mai fatto negli USA, ‘Hoosiers,’ ‘Colpo Vincente’ in Italia, ha visto la Hickory High School (che non esiste) battere South Bend Central HS (Che esiste. John Wooden ha allenato lì) con il canestro di ‘Jimmy Chitwood’ allo scadere di tempo. La ‘finale' è stata filmata proprio a Butler Fieldhouse! Il punteggio finale era 42-40. E’ stato basato su un evento vero, del 1954, quando Milan High School, con soli 121 studenti, ha battuto la leggendaria Muncie Central High School, 32-30, con un canestro alla sirena di Bobby Plump. Anche quella finale, vera, ha avuto luogo a Butler Fieldhouse.


Ricordo la partita Indiana-Kentucky come fosse ieri. I ragazzi dell’Indiana hanno vinto con una grande partita di Louie Dampier. Quelli di Kentucky hanno perso perché la loro stella, Wes Unseld, non è stato in serata. Più che altro, ricordo la sensazione che ho avuto quando ho preso il mio posto a sedere in tribuna (poco davanti a dove hanno scattato la foto panoramica sotto). Sapevo di essere dentro un’arena di grande mistica, grande storia, grande tradizione. Pensavo a tutti i grandi giocatori e allenatori che avevano militato lì. Una cosa da brividi.



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti