E' nata l'Accademia di Dan Peterson

Aggiornato il: feb 14


Milano, il 18 febbraio 2020, ore 10:30, la Dan Peterson Academy, nata un anno fa da un'idea della moglie di Dan Peterson, Laura Verga, coach americano, ormai italiano d’adozione, viene presentata ufficialmente presso la sede del CONI di Milano.


Assistendo a qualche camp estivo di suo marito con i ragazzi, la signora Peterson si è convinta che tanta energia non poteva andare persa. Quel modo di approcciare i ragazzi, di aiutarli a capire, a crescere come giocatori e come piccoli uomini, è qualcosa che va tramandato.

E così è partita la Dan Peterson Academy, un’iniziativa rivolta a chi vuole insegnare pallacanestro ed allenare a tutti i livelli, ma che può dare spunti interessanti agli allenatori di qualsiasi sport, dal calcio alla pallavolo. D'altra parte il coach con il suo lavoro di team building è abituato a distribuire consigli a ogni livello.


Il corso si svolgerà in 6 appuntamenti a cominciare dal 7 marzo con la prima lezione teorica.

Dal 21 marzo e poi ogni 15 giorni, i corsi proseguiranno in due palestre milanesi dove sarà possibile abbinare lezioni teoriche e pratiche.

La Dan Peterson Academy nasce con lo scopo di divulgare la filosofia dell’allenatore, le tecniche di insegnamento, la psicologia e tutto ciò che fa diventare un vero coach di basket.

svita sportiva in tutte le zone d’Italia, anche le meno agiate, e far sì che tale cultura diventi anche un veicolo di educazione civica e di riscatto sociale non solo per gli appassionati di basket ma anche per coloro che vivono discipline diverse.

Gli eventi dalla Dan Peterson Academy saranno quindi un momento di incontro con Coach Dan Peterson ed il suo staff per raccontare ed insegnare la filosofia di come allenare e gestire grandi e piccoli futuri campioni e trasmettere le esperienze che il Coach stesso ha fatto nella sua carriera.

Il comitato regionale Lombardo della Fip è partner dell’iniziativa. Il presidente Alberto Bellondi la commenta così: “E’ con piacere e soddisfazione che la FIP Lombardia collabora alla realizzazione del progetto della Dan Peterson Academy. Ritengo molto importante che si parli di pallacanestro a 360 gradi davanti ai nostri giovani allenatori: non solo tecnica e tattica, ma anche e soprattutto racconti, aneddoti, valutazioni, comportamenti, scelte. Il nostro sport è fatto da tante componenti e per

questo è bellissimo e affascinante. La storia e la carriera di un grandissimo come coach Peterson saranno di grande stimolo e ispirazione per tutti. Grazie Dan da parte di tutti noi”.

Dan Peterson da parte sua ha detto: “Ringrazio la Federazione per la collaborazione e sono sicuro che insieme riusciremo a fare un ottimo lavoro per migliorare la preparazione dei giovani allenatori. Io farò del mio meglio per mettere a loro disposizione la mia esperienza con la certezza che i ragazzi potranno trovare nelle mie parole gli spunti e i consigli per fare il loro lavoro nel miglior modo possibile. L’idea dell’Academy è nata da Laura vedendomi insegnare ai bambini ai vari camp e, considerando che questi insegnamenti fossero un piccolo patrimonio da lasciare in eredità al Basket Italiano. Ciò combaciava perfettamente con un mio grande desiderio: restituire al Basket Italiano qualcosa in cambio di ciò che ha fatto per me. Certo, mi sento in debito con il Basket Americano e quello Cileno, ma l’Italia rimane sempre la tappa più importante della mia carriera”.

“E’ una mia grande soddisfazione vedere qualcuno che ha partecipato al mio camp di Salsomaggiore diventare un coach in Serie A – ha aggiunto il coach - Parlo con orgoglio dicendo che Sergio Scariolo, per esempio, è stato un nostro istruttore a quei camp. E non solo lui. Almeno 20-25 dei nostri istruttori sono diventati capo allenatori in Serie A. Anche i nostri ragazzini, tipo Nando Gentile. Inoltre, almeno 60 sono diventati giocatori in A-1 o A-2 e sei sono andati in Nazionale!”.


La Dan Peterson Academy in sei domande

Chi?

Dan Peterson, il coach. In Italia dal 1973 ha allenato la Virtus Bologna e l’Olimpia Milano vincendo 5 scudetti, una coppa dei campioni, una coppa Korac e tre coppe Italia. E’ membro della Hall of Fame italiana.

Che Cosa?

La neonata Dan Peterson Acadamy nata con l’obbiettivo di divulgare il basket. Ogni guadagno verrà reinvestito nel sociale per un nuovo campo, una ristrutturazione, una borsa di studio per una giovane promessa.

Quando?

Ogni 15 giorni a partire dal 7 marzo. Ecco le date:

7 Marzo, Sede CONI in via Piranesi, 10.30. Teorica.

21 Marzo, Palestra Leone XIII, via Rossetti, 14.00. Pratica.

4 Aprile. Da stabilire. 10.30. Teorica.

18 Aprile. Da stabilire. 10.30. Pratica.

9 Maggio. Da stabilire. 10.30. Teorica.

23 Maggio. Da stabilire. 10.30. Pratica.

Dove?

Il 7 marzo nella sede della Fip a Milano in via Piranesi 44.

Il 21 marzo nella palestra del Leone XIII in via Rossetti 6 a Milano.

Le sedi dei successivi appuntamenti verranno comunicate in un secondo momento.


Ogni informazione sul sito: https://www.danpetersonacademy.org/

Perché?

Per migliorare la tua formazione professionale. Imparare a gestire attacco, difesa, ma anche il rapporto con giocatori, dirigenti, pubblico e … genitori nel caso degli allenatori delle giovanili.

Quanto?

Ogni lezione costerà 40 euro. La Dan Peterson Academy si impegna a reinvestire ogni euro guadagnato nel sociale per un nuovo campo, una ristrutturazione, una borsa di studio per una giovane promessa.

30 visualizzazioni