I tecnici Olimpia del Settore Giovanile: Claudio Bardini.

Claudio Bardini, da Udine, Classe 1957, è stato con noi come allenatore nel settore giovanile per tre anni, 1978-81. Con lui, comincio una striscia di profili sugli allenatori del vivaio. Claudio è stato in panchina (e nello spogliatoio) con me sempre durante il precampionato perché penso sia utile per i giovani allenatori capire dove possono arrivare! Ha ottenuto un titolo di studio, una Laurea, dall’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Milano. Uno dei suoi docenti era il mitico Prof. Emilio Fassi. Nel 1980 ha portato la squadra U-14 al 2° posto nel concentramento nazionale a Castrocaro, un grande risultato.


Dopo gli anni con noi, è andato a Basket Mestre, con il Presidente-Proprietario Pieraldo Celada nel 1982. E’ stato ingaggiato come Capo del Settore Giovanile e anche come vice-allenatore della prima squadra, sotto l’allenatore spagnolo José Manuel 'Moncho Monsalve.’ Poi, quando la FIP non ha riconosciuto a Monsalve il tesseramento, Bardini è stato catapultato in panchina come capo allenatore della squadra, in A-1, a soli 24 anni di età. Quell’anno sono retrocessi ma Claudio è rimasto come coach in A-2 e fatto altri due anni con loro, ottenendo la salvezza due volte, 11° nel 1983-84 e 13° nel 1984-85.


Poi, è tornato a ‘casa,’ con APU Udine, in A-2, per 1985-86. Ha fatto un grande colpo: 4° posto, promozione in A-1 l’anno dopo e ingresso nei playoff del 1986, incontrando noi, Olimpia-SIMAC, al primo turno, visto che era l’anno di 16 squadre nel playoff: 12 dall’A-1; 4 dall’A-2. Poi, l’abbiamo incontrato anche l’anno successivo, 1986-87, in A-1. Poi, ha allenato Scandone Avellino in B-2 per due anni, 1987-89, vincendo la promozione in B-1 il secondo anno. Poi, di nuovo con Pieraldo Celada, ha allenato l’Aurora Desio in A-1 nel 1989-90. Finisce la carriera con la Nuova Pallacanestro Gorizia nel 1999-2001.


Ma Claudio Bardini è molto più che un semplice Coach di basket. E’ anche lui docente adesso, all’Università di Udine, dove ha preso anche un’altra laurea, in Scienze Motorie. Ha preso premi e riconoscimenti per il suo lavoro in questo campo, anche dal CONI. E’ Presidente Commissione Regionale CNA per la FIP - FVG, già nel quadriennio olimpico 2017-20 e ora per un altro quadriennio, 2021-24. E’ pure un ‘Big’ nel mondo della politica: Consigliere ed Assessore della Provincia di Udine (1999-2006). E’ stato Presidente FIP - Comitato Provinciale di Udine (quadriennio olimpico 2009-2012 / 2013-2016 / 2017-2020).


Claudio Bardini ha ciò che gli psicologi chiamano un ‘entusiasmo continuo per il proprio lavoro.’ Sono persone imbattibili perché fanno tutto con energia, con grande passione. Più importante, fanno tutto con sorriso sulle labbra. L’ho conosciuto così nel 1978 ed è uguale oggi. Poi, noi due siamo arrivati all’Olimpia quasi lo stesso giorno, io da Bologna, lui da Udine. Ero molto contento per lui per la promozione con la Fantoni Udine nel 1986. E’ stato il risultato non solo del suo grande lavoro sul campo ma anche con le teste e i cuori dei suoi giocatori. Foto di squadra: Bardini con la squadra U-14 che ha fatto 2° posto a Castrocaro nel 1980.



9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Richard Street e le "parolacce".

Confesso! Conosco una grande quantità di parolacce! Quelle in Inglese le ho imparate tutte da Richard Street. Da chi le ha imparato lui, non ne ho la più pallida idea! Ma lui era un vero dizionari